Anno Corrente
Archivio 2017
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010

La musica di Simone Pedroni e la voce di Elisabetta Sabatini: un concerto da ricordare
di LORIS VELATI
Grande successo del concerto di pianoforte del maestro Simone Pedroni proposto da Roda e dall'associazione "Con Andrea" a favore del Ponte del sorriso. La serata, organizzata in un ambiente originale e accogliente, ha rappresentato una nuova tappa nel cammino di incontri e di opere solidali iniziato tre anni fa dai familiari e dagli amici di Andrea Fazzini, giovane studente colpito da una malattia inesorabile e scomparso nel dicembre 2008. Con il sostegno della fede e dell'affetto di tante persone, i familiari di Andrea hanno trasformato il loro dolore in un impegno teso a lenire la sofferenza. Sono stati realizzati interventi a favore di reparti del Policlinico San Matteo di Pavia e dell'ospedale di Circolo di Varese. Inoltre, in collaborazione con l'associazione Coletta, è stato scavato in pozzo per l’approvvigionamento di acqua potabile nel Burkina Faso. La somma raccolta in occasione del concerto del maestro Pedroni sarà destinata alla fondazione "Il Ponte del sorriso" e servirà per realizzare una cucina laboratorio a disposizione dei piccoli ricoverati nel reparto di pediatria del nuovo polo materno infantile varesino. Alla serata erano presenti, tra gli altri, Manuela Ceresola e Claudia Nebuloni, vicepresidenti della fondazione "Il Ponte del sorriso" e del Comitato tutela bambino in ospedale. Introdotto dal fondatore e presidente di Roda, Roberto Pompa, il pianista Simone Pedroni ha eseguito "Quadri di un'esposizione", suite di sedici brani composta dal musicista russo Modest Petrovic Musorgskij. Prima della magistrale esecuzione il maestro Pedroni ha presentato l'opera al pubblico illustrando il contesto in cui è stata realizzata la composizione. Il programma della serata è stato completato dall'esecuzione di due brani vocali della cantante gaviratese Elisabetta Sabatini. La serata si è conclusa con un rinfresco preparato dagli allievi dell'istituto alberghiero "De Filippi". (da LA PREALPINA del 7 dicembre 2011)
Sabato 3 dicembre, ore 21, nello Show Room Roda a Gavirate, Simone Pedroni al pianoforte in un concerto per l'associazione Con Andrea
Un incontro, un musicista di caratura internazionale, un concerto per pianoforte e un’importante opera di solidarietà. Sono i contenuti di una serata che Roda e l’associazione “Con Andrea” proporranno a Gavirate sabato 3 dicembre, con inizio alle ore 21, per sostenere l'allestimento di una cucina-laboratorio che sarà messa a disposizione dei piccoli ricoverati nel reparto di Pediatria del Ponte del sorriso, il futuro ospedale della mamma e del bambino a Varese. Protagonista dell’evento sarà Simone Pedroni, musicista di origini novaresi, con una luminosa carriera artistica, cadenzata da premi, incisioni e concerti da solista e con le più prestigiose orchestre in Italia, Svezia, Belgio, Grecia, Germania, Portogallo, Repubblica Ceca, Spagna, Svizzera, Polonia, Russia, Israele, Canada, Stati Uniti, Cina e Giappone. Pedroni ha accolto l’invito con entusiasmo, condividendo la finalità della serata, ed eseguirà la celebre suite per pianoforte “Quadri di un’esposizione” composta nel 1874 da Modest Petrovic Mussorgski. L’appuntamento sarà allo Show Room Roda, in via Tinella 2 a Gavirate (lungo la superstrada del lago), trasformato per l’occasione in un accogliente auditorium. I biglietti d’ingresso sono disponibili in prevendita al costo di 10 euro e possono essere richiesti telefonando ai numeri 0332-7486 e 0332-744805. Concluderà la serata un momento conviviale, introdotto dal canto di Elisabetta Sabatini, che anticiperà gli auguri natalizi con la collaborazione degli allievi dell’istituto alberghiero “De Filippi”. “Dall’incontro e dalla stima reciproca tra Roda e l’associazione Con Andrea – sottolineano gli organizzatori – è nata l’idea di organizzare un evento di grande fascino e di indubbio valore culturale da vivere insieme, in una ambientazione originale, contribuendo con semplicità e concretezza alla realizzazione di un’opera a servizio dell’intera comunità varesina”.
"Mamma, adesso cucino io". Il libro
Avete mai pensato di coinvolgere i vostri figli in cucina? Se opportunamente incoraggiati, anche i più piccoli possono aiutare la mamma e il papà a preparare ricette semplici e gustose. Grazie alla collaborazione con Maria Castellano, sociologa e naturopata, nonché autrice di prestigiose pubblicazioni gastronomiche, “Il Gufo”, noto marchio d’abbigliamento per bambini, ha ideato e realizzato “Mamma, adesso cucino io!”, un volume che raccoglie 60 ricette da preparare in famiglia. Si tratta di un progetto educativo al quale ha aderito “Ninnamamma” di Gavirate. In una ideale continuità con l’esperienza dei corsi di cucina per bambini, l’ultimo dei quali è stato promosso in occasione della recente “Festa delle vetrine” a Gavirate, il libro è ora disponibile nel negozio di viale Garibaldi 91 (prezzo di copertina 26 euro). Anche in questo caso, il ricavato della vendita sarà destinato a sostegno delle opere dall’associazione “Con Andrea”, in particolare all’arredo di una cucina-laboratorio per i piccoli ricoverati nella Pediatria del “Ponte del Sorriso”, il futuro ospedale delle mamme e dei bambini a Varese. Per informazioni dettagliate è possibile contattare il numero telefonico 0332-744805
Festa della zucca, atto terzo. A Gavirate
Terza domenica del mese e terzo appuntamento con la “Festa della zucca” sul lungolago di Gavirate. Pro loco, Provincia, Comune, Camera di commercio e Associazione provinciale panificatori rinnovano l’appuntamento per il 16 ottobre, a partire dalle ore 10 e fino al tardo pomeriggio. Molte, come sempre, le iniziative in programma. Tra le altre una castagnata del Banco di solidarietà, una mostra di zucche da primato curata dall’Associazione Buoni Frutti e un’esposizione di trattori d’epoca e di antichi attrezzi agricoli. Bancarelle proporranno in degustazione prodotti tipici dei territori varesino e mantovano. In particolare poi, nello stand dell’Associazione panificatori potranno essere acquistati pane artigianale e artistico e prodotti da forno a base di zucca e di altri ingredienti di stagione. Assopanificatori devolverà il ricavato a sostegno dell’associazione “Con Andrea” e del “Ponte del sorriso”, il nuovo ospedale della mamma e del bambino a Varese. L'evento proseguirà quindi domenica 16 ottobre. Come sempre, vi aspettiamo.
9^ CAMMINIAMO INSIEME
Domenica 18 settembre 2011 si terrà a Cocquio Trevisago, organizzata dall’Istituto Sacra Famiglia, la nona edizione di "Camminiamo Insieme", manifestazione podistica non competitiva di 8,3 e 4 km. Fondazione con Andrea invita tutti a parteciparvi. Le iscrizioni, al costo di 3 euro, vanno consegnate presso NinnaMamma in viale Garibaldi a Gavirate. Per il gruppo più numeroso è previsto un premio, che, in caso di vittoria, la Fondazione si impegna a lasciare all’Istituto Sacra Famiglia, come avvenuto con la macchina per il caffè vinta lo scorso anno.
Memorial Fabio Aletti
Dal 23 al 26 giugno all'oratorio di Biumo Inferiore si terrà il Memorial Fabio Aletti.
Il torneo di basket 3vs3 che dal 2006 anima l'estae varesina è giunto alla sua sesta edizione.
Per il programma degli eventi connessi alla manifestazione è per le iscrizioni al torneo è attiva la pagina web www.memorialfabioaletti.it
Memorial Fabio Aletti
Mercoledì 1 giugno 2011 nel salone della Parrocchia di Biumo Inferiore presso Varese (piazza XXVI Maggio) avrà luogo un incontro con Nando Sanvito, giornalista Mediaset, dal titolo "Il potere dei senza potere, storie di uomini alle Olimpiadi di Hitler".
L'incontro si inscerisce nel programma della sesta edizione del Memorial Fabio Aletti.
Il torneo di basket 3 vs 3, cuore del Memorial che dal 2006 anima l'estate varesina, si terrà tra il 23 e il 26 giugno.
Per informazioni specifiche e per le iscrizioni al torneo occorre visitare la pagina web www.memorialfabioaletti.it
Quattro sax in concerto a Gavirate per l'ospedale di Pavia
Dalla classica al tango, con contaminazioni folk e incursioni tra gli spartiti dei grandi compositori del Novecento. Sarà un concerto da non perdere, quello promosso a Gavirate per sabato 7 maggio dall’associazione "Con Andrea" in collaborazione con la Parrocchia di San Giovanni Evangelista e con il patrocinio dell'Amministrazione comunale.
A esibirsi, sotto i riflettori della Sala consiliare di Villa De Ambrosis, sarà il quartetto di sax "Sine nomine", che si è costituito nel 2010 nell’ambito del Conservatorio "Giuseppe Verdi" di Como e che, da allora, è protagonista di concerti accolti e sottolineati da unanimi consensi di critica e di pubblico.
I quattro sassofonisti - Matteo Lucchini, Giulia Dalla Bona, Gianluca Rigamonti e Luca Barchi - vantano importanti collaborazioni con enti e associazioni musicali e fanno parte di numerose formazioni orchestrali come l'Orchestra di fiati "Accademia" del Vco, la Federazione delle bande comasche, l'Orchestra ritmo-sinfonica "Brera" di Novara, l'orchestra di fiati di Vercelli.
I biglietti di ingresso alla serata, che concluderà il ciclo "La Bellezza salverà il mondo" inaugurato dall’incontro con Margherita Coletta all’Auditorium comunale, saranno posti in vendita a dieci euro. L’intero ricavato sarà devoluto a favore dell’ospedale San Matteo di Pavia e destinato all’acquisto di poltrone e di arredi per la sala d’attesa della Clinica di ematologia.
La Bellezza salverà il mondo. Incontro con Margherita Coletta
Storie di rara bellezza. Storie di uomini e di donne, di dolore e di speranza, di incontri e di condivisione, testimonianze di carità: parole, immagini, musica e racconti. Come in un inno corale alla Bellezza «cui tutta la vita tende» e che «salverà il mondo».

Sarà una serata speciale, quella che sabato prossimo, 19 marzo, con inizio alle ore 21.00 e ingresso libero, verrà proposta all’Auditorium comunale di Gavirate dall’Associazione "Con Andrea" onlus, costituita dai familiari di Andrea Fazzini, con lo scopo di sostenere opere di assistenza sanitaria e di educazione che si prendono cura delle persone e in particolare dei giovani. «La bellezza salverà il mondo» è un appuntamento promosso in collaborazione con la Parrocchia di San Giovanni Evangelista e con il patrocinio della Provincia e dell’Amministrazione comunale di Gavirate.

All’incontro parteciperanno Margherita Coletta, vedova del brigadiere dei Carabinieri Giuseppe Coletta ucciso nell’attentato di Nasiriyah, gli inviati speciali del quotidiano “Avvenire” Lucia Bellaspiga e Pino Ciociola, il giornalista varesino Gianfranco Giuliani e Leonardo Bellaspiga, artista, autore con le Romite Ambrosiane del Sacro Monte di Varese del volume “Una casa sulla roccia: il tempo nell’eternità. Luoghi e parole di vita”, pubblicato da Lativa e donato recentemente a Papa Benedetto XVI in occasione della visita del Pontefice alla Biblioteca Apostolica Vaticana a conclusione dei restauri.

Le suore di clausura di Santa Maria del Monte interverranno con una testimonianza audio-video dal monastero, che da cinque secoli è punto di riferimento, non solo spirituale, per la comunità varesina e per l’intera Chiesa ambrosiana. A loro, e in parte all’Associazione Coletta, saranno destinati i proventi della vendita del libro.

Tra le opere realizzate dall’Associazione "Con Andrea", grazie a iniziative che hanno sempre coinvolto moltissime persone, due sono stati gli interventi a favore dell'ospedale di Circolo di Varese e del Policlinico San Matteo di Pavia dove Andrea, giovane di diciassette anni colpito da una malattia inesorabile, è stato accolto, curato e accompagnato.
Altri aiuti sono stati indirizzati, attraverso l’arcivescovo di Concepciòn monsignor Riccardo Ezzati, ai bambini nei villaggi del Cile dopo il terremoto del febbraio dello scorso anno e, ancora, sono state destinate risorse per la costruzione di un pozzo per l'approvvigionamento di acqua potabile nel Burkina Faso in collaborazione con l'associazione Giuseppe e Margherita Coletta.
Grazie alle ingenti risorse giunte da tutta Italia, infatti, la moglie del Brigadiere ucciso a Nasiriyah ha avviato nel Paese africano la costruzione di un grande orfanotrofio e di altri luoghi di accoglienza ed educazione in collaborazione con il vescovo della diocesi di Dièbougou. E’ attualmente in corso anche l’edificazione di un dispensario medico e di altri pozzi per l’acqua potabile.

Prima dell’incontro di sabato, sempre a Gavirate, è previso alle ore 20.00 un omaggio delle autorità al monumento eretto nei Giardini di viale Verbano a ricordo il sacrificio dei caduti di Nasiriyah.
Burkina: il Vescovo ci scrive
Sua eccellenza Kusiele Dabire Dèr Raffaello, vescovo della Diocesi di Diébougou, nel Burkina Faso, ha inviato alla Fondazione una lettera di rigraziamento per la donazione destinata alla realizzazione di un pozzo di acqua potabile nella sua Diocesi. Il progetto si è concretizzato grazie ai numerosi conributi ricevti e alle iniziative organizzate nell'ultimo anno.

Nel volerVi rendere partecipi della grande gioia provata nel ricevere questo messaggio, ne riportiamo di seguito alcune righe:
"Sotto la guida pastorale della Diocesi "Parola e Pane per tutti e tutti per una solidarietà sviluppo di comunità",il problema dell'acqua potabile e da bere per il popolo è emerso come un problema importante e costituisce per il pastore della Chiesa una grande preoccupazione. Inoltre, nella preghiera e nella speranza e con il sostegno di tutti, amici, colleghi e conoscenti, siamo alla ricerca di modi per risolvere questo problema dell'acqua nella Diocesi con la costruzione di pozzi."
La versione originale del testo può essere letta all'interno della rassengna stampa del sito. Sullo stesso file, in allegato, è presente anche la copia del bonifico bancario intestato alla Associazione Giuseppe e Margherita Coletta, in collaborazione della quale verrà realizzato il pozzo.